Moderno

Moderno

DANZA MODERNA

La danza moderna nasce alla fine dell’800 dalla necessità di prendere le distanze dagli schemi rigidi imposti dalla danza classica. Nella danza moderna il ballerino abbandona gli sfarzi dei costumi e delle scenografie del balletto accademico e dà voce alla propria personalità, alla propria libertà creativa ed espressiva, ispirandosi anche alle danze popolari ed etniche degli altri Paesi, sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Pur facendo uso anche dell’improvvisazione, la danza moderna non manca certo di canoni tecnici, che permettono al ballerino di instaurare un nuovo rapporto con lo spazio, con il tempo e con la musica. Egli si avvale di movimenti ampi ed espressivi, fatti di ritmo e contro-ritmo in un’alternanza di tensioni e rilassamenti, cadute e rialzate. Obiettivo del corso è dunque quello di accompagnare l’allievo nella conoscenza degli elementi tecnici della disciplina per l’esecuzione di sequenze coreografiche.

Leave a Reply